lunedì 19 agosto 2013

Riflessi e musica nell'aria

19 agosto - partenza ore 08.55

Quando suona la sveglia, ci giriamo dall'altra parte. Errore gravissimo, perché finiamo per partire tardi e, anche se, appena alzati, il tempo sembrava nuvoloso, la mattinata si rivela più calda delle altre volte.

Ieri sera abbiamo controllato la lunghezza del percorso: 10 km.
E' lunga, ma dopo due giorni di pausa siamo fiduciosi. Decidiamo di fare il percorso al contrario rispetto a come l'avevamo pensato: in questo modo la parte più soleggiata ce la sciroppiamo all'inizio, visto che poi farà ancora più caldo.

Fa caldo oggi. Passiamo in mezzo ad un parco aperto di recente che un giorno, quando saranno cresciuti gli alberi, sarà veramente di sollievo al caldo estivo.

Costeggiamo il parco verde e lussureggiante di una antica villa, riproponendoci di tornare con calma per vederlo meglio.

Prendiamo una strada che corre parallela alla "tangenziale". E' stretta, ma passano poche macchine, quindi per la maggior parte del tempo camminiamo affiancati.



Anche oggi proviamo il brivido "cane che ci insegue". Ce ne accorgiamo perché il padrone richiama un cagnolino che ci sta inseguendo "al galoppo". Se non avessimo sentito la voce, ce lo saremmo trovati alle spalle all'improvviso, tanto era silenzioso.
Mio marito ha già lo zainetto in mano, pronto a colpire, ma per fortuna il cane ritorna indietro. Ecco, farei volentieri a meno di questi picchi di adrenalina.

Faccio poche foto oggi, tutta presa dalla strada. Poi, alzo la testa e vedo questo "pentagramma" (vabbè, se non stiamo lì a contare le righe!) 


Sono contenta per come tengono le mie gambe, anche se la fatica si fa sentire. Comincio a capire sul serio l'intensità della fatica che fa chi cammina veramente.

Alla fine ci mettiamo due ore e un quarto, e questa cosa mi dà una soddisfazione pari almeno alla vista delle mie caviglie: quest'anno, già il non dover stare seduta undici ore al giorno per un mese intero è stato un toccasana, ma mai ho visto le mie caviglie così asciutte in estate.
So' soddisfazioni!

P.S. Dopo la doccia, spalmata sul divano, ero più o meno così: 


Le tappe precedenti:  qui  qui  qui

23 commenti:

  1. Mi sto preparando per l'anno prossimo: metà strada!
    Per i dettagli abbiamo un anno di tempo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Haha Monica. Hai notato lo smile con l'occhiolino, vero? Cioè, hai capito con chi stai parlando vero? ;) Però, chissà, mai dire mai! Magari organizziamo un piederaduno di blogger!

      Elimina
  2. Ma hai un gatto?
    E pure sta cosa del "brivido da cane"....
    e poi la fotografia degli uccelluzzi.
    ...insomma dobbiamo approfondire l'argomento animali.

    RispondiElimina
  3. Non abbiamo gatti, sono i gatti ad avere noi!
    Riguardo ai cani, mi piacciono tanto, più dei gatti, ma quando un cane ti corre incontro abbaiando, non sai mai cosa aspettarti!

    RispondiElimina
  4. La cosa migliore delle lunghe camminate è proprio la sensazione di benessere ( anche interiore...) che si prova al ritorno, una volta che ci si riposa! Un saluto e a presto.

    P.S. Splendida la foto del "pentagramma"...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì e quando poi ti abitui a camminare, la sensazione di benessee aumenta.
      Ciao Mr. Loto

      P.S. grazie.

      Elimina
  5. davvero bella la foto del pentagramma, quoto mr. loto.
    camminare, come correre, dà dipendenza! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! E' vero, non lo avrei mai detto, ma più cammini e più vorresti camminare. Io ci vado piano, perché senza allenamento non voglio esagerare.

      Elimina
  6. Bello, bello, bello!
    Piace molto anche a me camminare, e fare foto. Insieme è il connubbio perfetto, anche se non ho trovato ancora un compagno di viaggio altrettanto interessato.
    Non aver paura dei cani, loro lo sentono e "s'allargano"- Buon riposo, ti abbraccio.

    RispondiElimina
  7. Ciao Themoon. A dirla tutta anche il mio compagno di viaggio si è un po' stancato. Dovrò ridimensionarmi, anche perché in questi giorni mi sento stanca.

    RispondiElimina
  8. adoro camminare...noi siamo stati nel sarentino in queste vacanze

    RispondiElimina
  9. Risposte
    1. Non conosco quei posti, ma ho cercato le foto e ho visto immagini splendide. Buon rientro.

      Elimina
  10. MA che bello, che bello. Tutto: dal dover mettere la sveglia la mattina (sono anni che, ahimè, non ne ho più bisogno perchè ho il mio svegliatore personale all'alba!), al potersi girare dall'altra parte, a camminare in mezzo alla natura.
    Bellissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, peccato che essendo l'ultima settimana di ferie di mio marito ha preferito andare al mare piuttosto che a camminare. E così ho smesso anch'io, salvo però una passeggiata sull'argine per non perdere completamente il "ritmo".
      Questa settimana sono in agitazione per mia figlia che deve fare gli esami e non mi muoverò da casa. E tanto per restare in tema: sai cosa faccio quando sono nervosa? Mangio! ;) Poi, mi toccherà camminare per un mese! Uff

      Elimina
  11. Non esiste modo migliore di vivere un luogo che attraversarlo a piedi, impadronendosi degli odori e dei colori.
    Bellissima esperienza, anche io amo camminare e almeno d'estate io e mio marito approfittiamo per percorrere sentieri lunghi con grande disappunto del resto dell'equipaggio di minorenni ( che comunque seguono e sotto sotto apprezzano).
    Un abbraccio e bentrovata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valeria. Finite le vacanze? Beh, almeno le tue sotto sotto apprezzano...i miei non apprezzano proprio. Per fortuna hanno un'età che ci permette di stare un paio d'ore fuori da soli..
      Buon rientro Valeria

      Elimina
  12. Complimenti per la forza di volontà, quanto mi piacerebbe farlo. Anche mio marito ed io abbiamo camminato un pò durante la nostra vacanza.
    Kiss
    Miky

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Miky! E' durato poco. Ma è stato davvero bello.

      Elimina
  13. Ciao,
    fatto un bel saltino...anzi una "camminata" fino da te! ;) Certamente non puo' che giovarti una sana goduriosa camminata immersa nella natura. Io ho camminato al mare, lungo la spiaggia ed e' stato davvero rilassante. Ora cerco di continuare la buona abitudine in compagnia della mia cagnolina ehehe vedremo chi resistera' a presto e un saluto a tutti i tuoi ospiti... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ximi, non sono più riuscita ad andare neanche una mezz'oretta alla sera..mi devo rimettere in "carreggiata"!

      Elimina
  14. Adoro l'immagine del pentagramma di rondini... la trovo veramente poetica.... e a guardarla è veramente così... delle note sullo spartito

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E pensa che anche la bicicletta, forse, sarebbe stata un mezzo troppo veloce per questo colpo d'occhio. Camminare, rallentare e alzare la testa è risultato fruttuoso.
      Grazie della visita e ti auguro una buona dormita (che dormo poco anch'io e so cosa vuol dire).

      Elimina