lunedì 28 gennaio 2013

Happi ideas

Ho ricevuto una mail da Anna Pisapia di Happi ideas nei giorni scorsi.

Mi chiedeva di rispondere ad un sondaggio on line sui libri digitali per bambini e, se possibile, di aiutarla a diffonderlo in rete: "Infatti, per raccogliere dati significativi e capire qualcosa sui libri digitali per bambini abbiamo bisogno che tanta gente compili il questionario." E siccome io, Alice, sono convinta del "potere del tam tam della rete e del passaparola", ecco qui il questionario: http://www.surveymonkey.com/s/ricerca-libri-digitali .

I partner coinvolti in questa ricerca sono Filastrocche.it, Mamamò, Happi ideas, Nati per Leggere. Aderiscono al progetto anche Associazione Italiana Biblioteche, FattoreMamma, MediaLibraryOnLine.

Non sono esperta di libri digitali, ma questo non significa che non sia favorevole alla loro diffusione. Sono sicura che in futuro libri ed e-book potranno convivere tranquillamente. Un approccio diverso, ma la sostanza non cambia: la lettura con tutta la magia che le parole sanno evocare.

Sapete una cosa? Al momento non ho un sogno tutto mio. Mi piaceva l'idea di aiutare qualcuno a realizzare il suo (dall'alto delle mie migliaia ma che dico, centinaia, ehm, decine di visualizzazioni, s'intende!).



4 commenti:

  1. Credo anch'io nella opportunità di sfruttare i mezzi che abbiamo a disposizione, senza demonizzarli ma anzi traendone benefici. Guarderò la tua segnalazione, anche perché, visto le associazioni e i siti che collaborano, di sicuro merita.

    RispondiElimina
  2. Ma infatti, cosa costa fare passaparola, soprattutto quando si ha l'impressione che l'iniziativa sia valida? Grazie di essere passata mammapiki.

    RispondiElimina
  3. Brava sono d'accordo con te ^_^ e ora vado a leggermi il link!
    Buona serata.
    Miky

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Miki, buona serata anche a te!

      Elimina