lunedì 11 novembre 2013

Arrivederci?


e continua nella sua ricerca di autenticità....

40 commenti:

  1. Risposte
    1. Questa poi! Questa è una di quelle volte che ti stupiscono proprio le persone che non ti aspetti!
      Grazie.

      Elimina
  2. Non sarà che molli il blog (cioè molli noi), vero????? Mi viene già la nostalgia...
    Agata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Agata cara. Vorrei starmene in disparte per un po'. Sono un po' stanca, devo trovare un po' di serenità e ritornare a sentirmi bene tra la gente, mi sento io mollata da tutti, ma forse dipende da me...devo cercare di capirlo.
      P.S. Se ti mancano le mie cavolate, posso dirtene qualcuna in privato, eh? ;)
      Grazie e spero che a te vada tutto bene.

      Elimina

  3. Ma proprio adesso che ho incominciato a leggerti io?
    Se sei proprio decisa buona erranza alla ricerca dell'autenticità :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni tanto c'è bisogno di staccare, ma mai dire mai!
      Grazie sei molto gentile.

      Elimina
  4. Sono passata.
    Con una connessione blanda, ma ce l'ho fatta.
    "Arrivederci" presupporrebbe che almeno una volta ci siamo viste.
    Ci siamo viste?
    Mi sembra di conoscerti da una vita, come se davvero ci fossimo viste. E non una volta sola.
    Un abbraccio.
    A presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sai che se c'è una ragione per cui sia valsa la pena di "creare" Alice dalla nascita è quella di avere conosciuto te, Velma. Blog o non blog.
      Un abbraccio forte forte.

      Elimina
  5. veramente? te ne vai??...e dai, ogni tanto torna e raccontaci delle tue distrazioni e della tua lentezza che mi fa sentire così a casa!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Haha Serena...ci proverò, il materiale non mancherà di sicuro! ;)
      Grazie

      Elimina
  6. Ti ho appena scoperta e tu non scrivi più? Sono anche io una persona tra le nuvole.... Spero ritornerai intanto io continuerò a seguirti e a leggere i vecchi post.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che caro. Grazie Francesco, sei comunque il benvenuto. Diciamo che è come se fossi arrivato in mezzo a un trasloco, c'è un po' di casino, trovati un posto dove sederti, e magari un po' alla volta riordino tutto.

      Elimina
    2. Se è un trasloco posso darti una mano.

      Elimina
    3. Diciamo che è un trasloco metaforico. Ho gli scatoloni in testa, per capirsi. Non mi sento a casa da nessuna parte e allora forse è meglio che me ne stia lontana per un po'. Fortunatamente non sono orgogliosa e se e quando avrò voglia di scrivere, lo farò.
      P.S. Mi hai fatto tenerezza, grazie.

      Elimina
  7. Noooooooooo!!!!! Non fare scherzi! ;)
    Chi mi comprende come te nella vita adolescenziosa che sto vivendo? :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh sì, comprendo benissimo te...non gli adolescenti! E chi li capisce!
      Comunque ho una spalla libera...l'altra mi serve ;)
      Grazie

      Elimina
  8. Arrivederci, Alice.

    "Cercasi casa disperatamente"...

    Quando l'hai trovata torna e insegna la strada.

    A presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse "casa" è davvero davanti ai nostri occhi ma non la vediamo (tutta colpa di quella lente lì)
      Devo imparare a vedere, non basta guardare, e riprendere a respirare lentamente.
      Grazie di tutto Asaka.

      Elimina
    2. Se trovi un bravo oculista... fai un fischio... ;)

      Grazie a te...

      Elimina
    3. E pensare che ho appena cambiato gli occhiali...ma ne faccio una giusta? ;)

      Elimina
  9. Alice che vuol dire??? Non ci lasciare così !!! Lo so che tornerai.....anzi che non te ne andrai;-))) ti abbraccio forte e ti aspetto prima o poi nella capitale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francesca, sei sempre molto gentile. Ho scritto il post in un giorno in cui vedevo tutto nero.
      Dalla prossima settimana sarò più impegnata e così approfitterò per riordinare le idee e magari tornare a scrivere quando avrò qualcosa da dire.

      Elimina
    2. come vedi, anche io spesso latito o scrivo poco, però questo mio piccolo spazio è troppo importante...voi siete importanti! a presto allora;-))

      Elimina
  10. Se non scrivessi più mi dispiacerebbe molto; il tuo è uno dei blog che leggo più volentieri. Ma se questo è davvero utile alla tua "ricerca"....
    Il bello di un blog è che può essere messo in "stand-by" per qualche tempo. Magari tra un pò ti ritorna la voglia di condividere con noi le tue avventure quotidiane....
    In ogni caso ti mando un grande abbraccio ed un ringraziamento per quello che hai scritto fino ad oggi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per le tue belle parole Mr. Loto.
      Sì, credo che tornerò a scrivere, sono troppo affezionata a questo spazio. Sono solo stanca. Ho troppi pensieri per la testa e troppo tempo da dedicarci.
      Grazie ancora

      Elimina
  11. Allora, la faccenda è molto semplice: NON-LO-PUOI-FARE. Ed è tutto. ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Haha Claudia....agli ordini! Tu tutto bene?

      Elimina
    2. Sì, ok. Più o meno.... Ma tu, piuttosto???

      Elimina
  12. Mollare il blog è come lasciare per un po' una relazione stressante, ma è come una droga: poi si ritorna sempre, torna presto (spero davvero tanto presto) ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anto, mi fa sempre tanto effetto parlare con te, proprio per l'età che hai e che non riesco a raggiungere allo stesso modo con chi mi sta vicino.

      Elimina
  13. Eccheccos'è? Un virus? Un'influenza?
    Anche tu?
    Vabbè che io non ho sempre tempo per leggere, ma qua mi si stanno spegnendo tutti i blog che seguo...
    Ma lo so che tornerai a scrivere...sono fiduciosa! ;))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una pausa, ne sentivo il bisogno

      Elimina
    2. @Monica: ahahahah...un virus....ahahhahah etciù!
      @Alice: forse te l'ho attaccato per telefono!

      Elimina
  14. Risposte
    1. Cara che sei. E' un periodo un po' così, non so come spiegarti. Ma prima o poi torno.
      Comunque ogni tanto vi leggo, eh? A proposito, stai meglio? E non sognarti mai più di ammalarti, va bene? Ecco, appunto.

      Elimina
    2. @Velma
      Prima devo trovare qualcosa da dire :-)

      Elimina
  15. Alice,
    con tutti questi feedback hai la conferma che la tua presenza e' valida come persona e blogger :) sono in ritardo e non so come mi sia sfuggito questo tuo post.. ;) ogni tanto un periodo di riflessione porta grandi svolte o riprese, semplicemente ti aspettiamo con tutti i tuoi "scatoloni" a presto! :))))

    RispondiElimina
  16. Hahaha Ximi. A pensarci bene sono proprio gli scatoloni ad essere in più. Tentare di mettere in ordine la mia testa è una missione impossibile! Devo solo ritrovare la giusta armonia nel mio caos. ;)
    Grazie di essere passata. Un bacio

    RispondiElimina
  17. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina